un’esigenza o una scelta sempre più diffusa

Lavorare da casa

Anche lo spazio dedicato al lavoro necessita di una progettazione attenta e misurata

il quadro che ci si trova davanti è lo stesso 

Angolini arrabattati con scrivanie di recupero e qualche mensola impolverata, grovigli di cavi e fili, pile di fogli accatastati, faldoni poggiati in terra: il caos! Per qualche ragione lo spazio dedicato all’home office viene considerato uno spazio di serie B, che non necessita di alcuna connotazione particolare, da recuperare grattando spazi di risulta o da relegare in una stanza attrezzata alla bell’e meglio. Lo sappiamo bene che dovremmo fare qualcosa, eppure rimandiamo e rimandiamo. E’ così anche in casa vostra?

progettazione attenta e misurata

Anche lo spazio dedicato al lavoro necessita di una progettazione attenta e misurata, da un lato per garantire un ambiente produttivo sereno e funzionale, dall’altra per mantenere una linea di continuità con le scelte di arredo della propria casa, in un risultato estetico gradevole ed originale. Non importa che si disponga del lusso di una stanza dedicata o che sia necessario individuare una collocazione alternativa, generalmente nella zona giorno: arredare con gusto e praticità il proprio home office è sempre possibile. Come? A voi qualche esempio.

Esempio dal web

Ed ecco trovata una ragione di essere per quella piccola nicchia inutilizzata.

Esempio dal web

Dovete rinnovare l'armadio o l'intera camera da letto? E' il momento giusto per valutare la'opportunità di individuare il vostro home space super compatto!

Esempio dal web

Se invece lo preferite in soggiorno, affidatevi a un progetto su misura per voi: potrà sorprendervi scorprire quanto l'inserimento di una piccola postazione lavoro possa diventare la vera chicca della stanza!

Ecco il progetto che vi propongo.

il nuovo studio di un creativo della grafica digitale

un free lancer che lavora spesso e a lungo da casa, ma che negli anni non è mai riuscito a conferire al proprio ufficio un carattere ordinato e allo stesso tempo estremamente originale, che traducesse nelle scelte compositive e di arredo la componente creativa del suo lavoro

Uno 
studio moderno

accogliente, funzionale, e rappresentativo: caratteristiche da coniugare con la necessità di disporre di grandi spazi contenitivi chiusi

La parola d’ordine è stata “pensili”

da comporre in maniera creativa e organica, rendendoli i veri protagonisti del progetto attraverso un gesto grafico deciso e riconoscibile

Un’originale carta da parati

ha aiutato a completare la definizione del carattere di un ambiente che deve riflettere l’essenza del lavoro che vi si svolge.

E se non si dispone di una intera stanza?

Rassegnarsi? certo che no

Bisognerà rassegnarsi all’idea di convivere con piccoli accampamenti che transumano da un angolo all’altro del nostro appartamentino? Certo che no! Sarà sufficiente riorganizzare un po’ gli spazi in un progetto di arredo che integri queste necessità. Dove? Ovunque la fantasia e lo spazio lo consentano: in una nicchia nel soggiorno, in corridoio, in veranda, in camera da letto. L’importante, sarà affidarsi ad un progetto di arredo mirato, che garantisca funzionalità e gradevolezza. A voi qualche esempio dal web. 

un messaggio

E, come sempre, tutta la mia disponibilità in consigli e spunti: lasciate un messaggio o un commento e valuteremo insieme le soluzioni più adatte ai vostri piccoli drammi quotidiani!